naturopatia

Il termine naturopatia deriva dal latino “natura” e dal greco “pathos”, ovvero: sentire, essere in sintonia con la natura, ma pure sofferenza, malattia e sentire, percepire.Naturopatia, quindi, può essesre tradotto con “sentire secondo natura”; oppure, riferendosi all’etimologia dell’espressione inglese: “Nature’s Path”, possiamo tradurlo con “il sentiero, la via della natura”. Obiettivo principale del Naturopata non potrà essere quello di combattere il sintomo, ma sarà piuttosto indirizzato alla ricerca delle cause reali del problema.​

Tre sono i concetti base attraverso cui opera la Naturopatia:- Vitalismo: concetto che contempla nell’individuo una sua energia vitale che gli consente di vivere e nello stesso tempo, di riequilibrarsi, di trovare in sè la forza di autoguarigione.- Causalismo: concetto per cui si deve ricercare la causa reale del problema, che può essere:ambientale, sociale,ecc..In Naturopatia non è il sintomo a dover essere combattuto, si ricerca invece di riequilibrare l’individuo, comprendendo e risolvendo le cause reali che hanno generato il malessere.- Teoria degli Umori: concetto secondo cui gli umori dell’organismo(sangue,linfa,liquidi extra e intra-cellulari) sono i veicoli attraverso cui si diffonde l’energia del soggetto.